<Leggi tutto l'articolo>

Cinque vitigni da cui nascono i succhi Sauvignon, Chardonnay, Cabernet in Rosè, Merlot, Syrah: ecco la rivoluzionaria idea di Alain Milliat, che utilizza solamente uve da vino francesi e spagnole, destinate alla produzione di vini di qualità. 

Il consumo di alcol sta cambiando e la curiosità dei consumatori verso l’analcolico sta crescendo. Alcuni consumatori scelgono di non bere alcol, o non possono berne, ma come tutti frequentano hotel, o ristoranti e negozi quotidianamente.
Per rispondere a queste esiggenze, Alain Milliat lancia quindi i succhi d’uva varietali, per offrire ai conumatori dei soft drinks attenti ed innovativi, ideali come alternativa ad altre bevande in ogni momento: a tavola, per aperitivo o dopo cena. 100% succo d’uva, senza zuccheri aggiunti, senza solfiti, senza fermentazione.

“Gli acini d’uva sono naturalmente molto dolci. Con una vendemmia precoce otteniamo un elegante equilibrio di acidi e zuccheri che dona la caratteristica freschezza. Lavoriamo le uve semplicemente usando una pressa da vino in modo da estrarre da ogni acino tutte le sue caratteristiche organolettiche. Se fermentassero, i nostri succhi diventerebbero vini” racconta con orgoglio Alain Milliat.

Nipote e figlio di coltivatori, Alain Milliat prosegue la tradizione familiare nel 1983 nell’azienda agricola a Orliénas, tra Lyon e Vienne,

👉 Leggi l'articolo completo su: https://www.finedininglovers.it/blog/smartbox/succhi-uva/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here