<Leggi tutto l'articolo>

Involtini di pesce spada con pesto di pistacchi: ingredienti per 8 involtini

pesce spada 8 fette da 40 g l’una (con spessore 2 mm circa) *
pomodorini secchi sott’olio 60 g scolati

Per le patate

patate 400 g
rosmarino 1 rametto
salvia 4-5 foglie
sale e pepe qb
olio evo 3 cucchiai

Per il pesto di pistacchi

pistacchi sgusciati non salati 100 g
basilico fresco 5 g
Parmigiano Reggiano grattugiato 25 g
Pecorino romano grattugiato 25 g
aglio 1 quarto di spicchio
olio evo 50 g
acqua 50 g
sale e pepe q.b.

Per guarnire

insalata fresca mista a piacere

Involtini di pesce spada con pesto di pistacchi: procedimento

Per il pesto di pistacchi

Per preparare gli involtini di pesce spada con pesto di pistacchi inizia con il pesto: poni in un piccolo frullatore dotato di lame i pistacchi, il Parmigiano, il Pecorino, le foglie intere di basilco e  l’aglio privato dell’anima. Aggiungi anche a filo l’olio e inizia a frullare, poi unisci l’acqua e frulla fino a ottenere un composto cremoso.**

Infine, aggiusta eventualmente di sale e pepe.

Per gli involtini

Disponi le fette di pesce spada su di un tagliere e distribuisci su ognuna circa 30 g di pesto. Unisci poi anche i pomodorini scolati dall’olio, tamponati con carta cucina e tritati grossolanamente.

A questo punto, arrotola le fette su se stesse fino a ottenere degli involtini; tienili da parte.

Cottura e composizione

Lava e asciuga bene le patate, affettale con una mandolina allo spessore più sottile. Trasferiscile in una ciotola, condisci con le erbe aromatiche tritate, olio extravergine, sale e pepe e dividile in due piccole pirofile. Inforna in forno statico preriscaldato a 180° per 15 minuti circa.

Trascorso il tempo necessario, estrai le patate, adagia su ogni pirofila 4 involtini di spada e inforna sempre in forno statico preriscaldato nuovamente a 180° per 10 minuti.

Disponi sul piatto da portata un letto di insalata fresca e adagiaci due involtini. Completa il piatto con le patate e buon appetito!

Involtini di pesce spada con pesto di pistacchi: note

* Ti consiglio di acquistare fette di pesce spada già tagliate allo spessore di 2 mm

** In base al tuo gusto, se preferisci un pesto più cremoso o più rustico, frulla per più o meno tempo

** Per ottenere degli involtini più regolari, una volta arrotolati, puoi pareggiare le estremità. Ma non buttare gli scarti, mi raccomando: potrai cuocerli nella pirofila insieme agli involtini e gustarli come rinforzo del piatto!

Involtini di pesce spada con pesto di pistacchi: conservazione

Una volta pronti, ti consiglio di gustare al momento i tuoi involtini di pesce spada. Se ti avanzano, puoi conservarli per 1-2 giorni al massimo in frigorifero ben chiusi in un contenitore ermetico.

👉 Leggi l'articolo completo su: https://www.soniaperonaci.it/involtini-di-pesce-spada-con-pesto-di-pistacchi/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here