<Leggi tutto l'articolo>

in collaborazione con UniSalute

Amici, insieme a UniSalute torno a parlarvi di prevenzione, all’interno di un progetto a cui tengo molto, rivolto in particolare alle donne, ma con consigli utili per tutti, per scoprire insieme come per fare prevenzione bastano semplici pratiche quotidiane per tutelare la nostra salute. Negli scorsi appuntamenti abbiamo parlato dell’importanza di tenere sotto controllo il peso e di evitare una vita sedentaria, della necessità di introdurre nella nostra dieta sempre più frutta e verdura, di come vadano limitati i cibi grassi ed evitate le bevande zuccherate, e di come vada limitato il consumo di carne. Oggi voglio invece affrontare un’altra tema fondamentale: il consumo di alcol. La riduzione (e addirittura l’esclusione) del consumo di alcol rappresenta uno dei pilastri della prevenzione anticancro, inserita nelle 10 regole del Fondo Mondiale per la Ricerca sul Cancro e nelle 12 raccomandazioni dell’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro (IARC) dell’OMS.

Partiamo da alcuni dati. Sono 35 milioni gli italiani che abitualmente consumano alcol, tra vino, birra e superalcolici. Si stima che l’alcol sia responsabile di 17.000 decessi (principalmente fra tumori, incidenti stradali e complicanze da cirrosi epatica). Il problema è particolarmente rilevante fra i giovani, dove l’Italia è uno

👉 Leggi l'articolo completo su: https://www.marcobianchi.blog/2019/10/10/il-decalogo-della-prevenzione-il-consumo-di-alcol/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here