<Leggi tutto l'articolo>

Si parla più di cibo che di politica. È quanto emerge dal primo rapporto sull’informazione alimentare nei media italiani, presentato durante la quinta edizione del Festival del Giornalismo Alimentare, in corso a Torino fino al 22 febbraio. Ebbene sì, il food è un tema caldo, basti pensare che nel 2019 la stampa, il web, la tv e le radio italiani si sono occupati ben 1.373.312 volte dell’argomento cibo.

Il rapporto, realizzato per il Festival del Giornalismo Alimentare da L’Eco della Stampa, con il commento di Guia Beatrice Pirotti, docente SDA Bocconi e coordinatore del Master of Management in Food & Beverage, mette in rilievo parecchi dati interessanti, emersi analizzando 350 mila fonti e 1 milione di contenuti al giorno. L’obiettivo? Misurare l’impatto dei temi alimentari sui media, intercettare i temi più discussi e analizzare le modalità di informazione.

Il cibo batte la politca, ma ci sono tante altre curiosità che emergono dal rapporto. Per esempio, lo chef più citato dai media è Gordon Ramsay seguito da Alessandro Borghese e Joe Bastianich), mentre cambia il ruolo del consumatore, che è sempre più protagonista, o meglio, “consum-attore“: basti pensare al comportamento delle aziende, che utilizzano sempre più i social o le community online

👉 Leggi l'articolo completo su: https://www.finedininglovers.it/blog/news-tendenze/il-cibo-nei-media-italiani-rapporto-2019/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here