<Leggi tutto l'articolo>

Una storia d’amore per il caffè, nata nel 1911: Caffè Sardella, una storica torrefazione nel cuore della città di Catania.

La miscela del caffè Sardella è composta per il 70% da Arabica (varietà aromatica, dolce e fruttata) e per il 30% da Robusta (dal gusto più forte e deciso). I chicchi di caffè crudo vengono tostati separatamente e lentamente per ottenere l’equilibrio richiesto in un’autentica tazza di caffè espresso italiano.

Su lorenzovinci.it questa settimana il caffè Sardella è in promozione al 25%, in tutte le varianti: in grani, macinato, in cialde, in capsule (anche compatibili Nespresso) e americano.

Riproponiamo qui di seguito l’intervista con  Daniela, titolare dell’azienda, che ci racconterà come nasce un caffè italiano di altissima qualità.

1 – Buongiorno Daniela. Ci racconti come nasce il Caffè Sardella e come sei diventata un’imprenditrice nel settore della torrefazione?

L’azienda “Sardella Calogero s.n.c.” nasce con una spiccata connotazione familiare che la ha caratterizzata nel corso del suo secolo di attività. Attualmente, la famiglia è alla 4°generazione nell’impegno di fornire un prodotto di alta qualità. L’azienda è, infatti, gestita non solo dalla sottoscritta che rilascia l’intervista, ma anche da altri due soci, i miei fratelli, Vincenzo Vecchio e Francesco Vecchio.

La

👉 Leggi l'articolo completo su: https://magazine.lorenzovinci.it/le-storie/intervista-daniela-caffe-sardella/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here