<Leggi tutto l'articolo>

Colore, colore e colore! In cucina non deve mancare mai, perché oltre alla bontà è bello riuscire a giocare con gli effetti cromatici, non trovi? Ti faccio qualche esempio: frutta, ortaggi, spezie sono ingredienti perfetti per ottenere particolari sfumature o toni differenti in una palette quasi infinita: basti pensare alla paprika, ai mirtilli, alle fragole, alle zucchine o ancora alle barbabietole. A queste ultime, in particolare, ho dedicato diverse ricette come corposi risotti, piccoli e divertenti panini, confortanti zuppe, cheesecake salate, gnocchetti, spatzle e persino torteMa una cosa mancava all’appello: l’hummus, e quindi che hummus sia!

Io ho voluto aggiungere a questa preparazione tipica del Medio Oriente (a base di ceci) una nota ulteriore di colore e di sapore, utilizzando appunto le barbabietole per avere un piatto “acceso” che sa benissimo come farsi notare sulla tavola: un fondina dai toni chiari, qualche fogliolina di menta fresca a completamento e il gioco è fatto! Qui ti lascio la mia ricetta a prova di cucchiaio: provare per credere!

Hummus di barbabietola in ciotola e pronto per l'assaggio

PREPARAZIONE: 10 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Hummus di barbabietola: ingredienti per 600 g circa

ceci lessati 250 g
succo di limone 50 g
paprika 1 cucchiaino
aglio ¼ di spicchio
sale 1 pizzico
menta 4 foglie
thaina 30 g
olio di semi di sesamo 50 g
barbabietola 250 g

Hummus di barbabietola: procedimento

Per preparare l’hummus di barbabietola in un food processor poni i ceci, la barbabietola, la thaina, il succo di limone, la paprika, le foglioline di menta e l’aglio. Aziona il food processor, versa l’olio a filo e termina con un pizzico di sale.

Frulla fino a ottenere una salsa corposa e omogenea:  il tuo hummus di barbabietola è pronto per essere servito!

Hummus di barbabietola: note

Quella che ti ho proposto è una variante dell’hummus tradizionale: ecco per te la ricetta della preparazione classica!

Puoi completare l’hummus aggiungendo anche dei pinoli oppure dei semi di sesamo sulla superficie: io, in questo caso, ho scelto della menta fresca per dare ancora più sapore e colore!

Puuoi servire l’hummus accompagnandolo a dei crostini, pane tostato, pane carasau oppure puoi preparare dei gustosi finger food in bicchiere magari aggiungendo un piccolo rametto di rosmarino come decorazione.

Hummus di barbabietola: conservazione

Una volta pronto, puoi conservare il tuo hummus di barbabietola in frigorifero per 2-3 giorni chiuso in un contenitore ermetico. Puoi anche congelarlo.

👉 Leggi l'articolo completo su: https://www.soniaperonaci.it/ricetta/salse/hummus-di-barbabietola/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here