<Leggi tutto l'articolo>

Una cena benefica al Piazza Duomo, da Enrico Crippa, tre stelle Michelin, lunedi 18 novembre.

Dal tartufo dell’anno, donato allo chef da Andrea Rossano, una charity dinner a favore della Fondazione Ospedaliera Alba Bra.

Un tartufo benefico, quello bianco d’Alba. Dopo la consueta e famosa asta del tartufo, che anche quest’anno ha portato ad una raccolta benefica di centinaia di migliaia di euro, ecco un altro appuntamento, questa volta centrato su un progetto nella città di Alba.

Protagonisti i tartufi d’Alba, o meglio il Cru Rocche del Roero di Andrea Rossano, della Tartufingros (che qualche giorno fa sono stati anche protagonisti della cena Cook-Corriere della Sera a Milano).

Ma andiamo con ordine.

Andrea Rossano, il filosofo dei tartufi, imprenditore di successo che ha fondato nel 1975 la Tartufingros e che ha portato tartufi in tutto il mondo, nei ristoranti più prestigiosi e nei luoghi più ambiti (dal papa al principe ereditiero dell’Arabia Saudita, da chef di fama mondiale a personaggi di spicco dello spettacolo), istituisce nel 2000 il premio Tartufo dell’anno del Roero” per premiare personaggi che hanno in qualche modo valorizzato il territorio.

Sono stati protagonisti del premio persone di spicco come Carlin Petrini, Bruno Ceretto, Alain

👉 Leggi l'articolo completo su: https://www.storiedicibo.it/dalla-cucina-alla-medicina-eccellenze-da-condividere-cena-benefica-da-crippa/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here