<Leggi tutto l'articolo>

Un sommelier a portata di smartphone? È possibile, ed è quanto promette Combivino, la prima app che abbina i cibi ai vini in maniera automatica, grazie a migliaia di combinazioni.

Scaricabile gratuitamente nelle versioni IOS e Android, l’app è stata realizzata dal giovane imprenditore Alessio Papasergio, specialista in economia aziendale, fondatore e amministratore di Portale Chef, e dall’esperta di vini Federica Zevi.

Come funziona? Si può scegliere tra due opzioni: l’abbinamento multiportata, che consente il pairing del giusto vino a un solo alimento, a un pasto completo oppure a tutti i piatti che arrivano in tavola, e la degustazione, con la quale si suggerisce il secondo vino da assaggiare, a seconda delle peculiarità di quello degustato precedentemente.

L’app è figlia di un intenso lavoro di catalogazione, durato un anno. “Un lavoro di impostazione, definizione e classificazione di tutti gli elementi che caratterizzano ogni piatto e ogni tipo di vino. Una volta trovata la metodologia ci siamo impegnati per rendere l’esperienza dell’utente più semplice e veloce possibile”, racconta Papasergio.

Dal punto di vista enologico, invece, è la sommelier Zevi a spiegare come è stata impostata la catalogazione e la combinazione vini-alimenti: “Siamo partiti dalla classificazione sviluppata nella Carta dei Vini online,

👉 Leggi l'articolo completo su: https://www.finedininglovers.it/blog/app-libri-design/combivino-app/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here