<Leggi tutto l'articolo>

Come sai, sono una grande fan delle ricette anglosassoni, soprattutto di quelle golose che, una volta assaggiate, non vorresti mai smettere di gustare come i whoopie o la famosissima red velvet. Ma ne esistono tante altre idee, meno note e altrettanto deliziose, tutte da provare. Un esempio è senza dubbio il cobbler. Lo conosci?

Si tratta di un dolce anglosassone molto famoso negli States a base di frutta fresca che nell’aspetto ricorda dei ciottoli, in inglese chiamati appunto “cobble”.

La preparazione è semplicissima e potrai sbizzarrirti utilizzando la frutta che preferisci, magari scegliendo quello di stagione. Insieme alla ricetta ti lascio anche una piccola curiosità, che potrebbe esserti utile per i tuoi prossimi viaggi oltreoceano: se in un ristorante chiederai un cobbler, potresti sentirti chiedere dalla cameriera se lo gradisci “a-la-mode”, ovvero servito insieme ad una pallina di gelato. A quanto pare gli americani ne vanno matti, e io che l’ho provato ti consiglio di gustarlo proprio così: il connubio di sapori e consistenze sarà una esperienza irresistibile, oltre che assolutamente alla moda!

PREPARAZIONE: 30 min. COTTURA: 30 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico  Cobbler alle pesche, more e mirtilli: ingredienti per una tortiera tonda del diametro di 25 cm

👉 Leggi l'articolo completo su: https://www.soniaperonaci.it/cobbler-alle-pesche-more-e-mirtilli/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here