<Leggi tutto l'articolo>

Un po’ spazio per le colazioni, un po’ luogo di incontro per gli aperitivi milanesi, un po’ cocktail bar e un po’ ristorante easy-gourmet.

Gli storici locali di via Victor Hugo 4, che tante soddisfazioni hanno regalato allo chef stellato Carlo Cracco, non potevano che tornare a nuova vita sotto l’egida di una proposta ispirata alla cucina italiana contemporanea allo stile metropolitano.

La mise en place – Credit: Annalisa Cavaleri

D’altronde, si sa, se i figli.. so’ pezzi ‘e core, non possono che diventarlo anche alcuni luoghi che hanno segnato le tappe fondamentali di un percorso professionale.

Oggi però tutto è cambiato e, dove brillavano le 2 stelle, c’è uno spazio tutto nuovo. Venite a scoprirlo con noi.

Carlo e Camilla in Duomo | Lo spazio

Il salottino – Credit: Annalisa Cavaleri

Iniziamo col dire che il locale si divide nettamente in due.

Affacciata sulla strada, c’è la zona dedicata alla colazione, ai pranzi veloci, agli aperitivi e ai cocktail. Pochi tavoli e un bancone a vista, piccolo ma ben fornito. La viennoiserie – croissant, brioche e veneziane – è opera di Marco Pedron, responsabile del laboratorio di pasticceria di Cracco in Galleria.

Ma è scendendo al piano -2 che

👉 Leggi l'articolo completo su: https://www.finedininglovers.it/blog/indirizzi-interessanti/carlo-camilla-duomo/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here