<Leggi tutto l'articolo>

Caffè, chi non lo ama? Ogni occasione è perfetta per un break in sua compagnia. Che sia per “svegliarsi” o per scambiare due chiacchiere con qualcuno, questa miscela è parte integrante della nostra quotidianità.

Origine e caratteristiche del caffè

Originaria dell’Etiopia, la pianta del caffè proviene dalla provincia di Kaffa, area montuosa popolata da foreste e boschi. E’ proprio qui che sono nati i suoi chicchi (e il nome caffè deriva dalla parola araba “qahwe” con cui vengono identificate le bevande a base di vegetali).

Nel lontano XI secolo il caffè era già molto diffuso e, introdotto prima in Arabia, raggiunse poi il mondo intero. Attualmente il Brasile accoglie un terzo della produzione mondiale di caffè. Seguono la Colombia, l’Indonesia e il Vietnam.

La pianta del caffè appartiene alla famiglia delle rubiacee, le foglie sono di colore verde scuro, lucide e a punta. Si tratta di una pianta di grosse dimensioni, può arrivare a 5/6 metri di altezza, è impreziosita da meravigliosi fiori bianchi, simili a quelli del gelsomino. Per crescere necessita di un clima tropicale e, solo dopo 3/5 anni, è possibile ammirare i primi frutti. Sono verdi a forma di ciliegia, una volta maturi diventano rossi. All’interno di

👉 Leggi l'articolo completo su: https://lorenzovinci.it/magazine/prodotti-tipici/caffe-origine-caratteristiche-e-varieta/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here