<Leggi tutto l'articolo>

Nel 2050 saremo più di 9 miliardi di persone sul pianeta e dovremo affrontare la realtà delle scarse risorse alimentari. Gli esperti hanno suggerito la pratica di mangiare insetti – l’entomofagia – come una delle soluzioni a questa carenza alimentare globale.

Beatle in the box è un progetto di due fotografe italiane, Michela Benaglia ed Emanuela Colombo, in collaborazione con una cuoca e una biologa, che esplorano e normalizzano la pratica di mangiare insetti in una serie di splendide immagini di nature morte.

La serie presenta piatti popolari realizzati con insetti, che vengono così ad assumere un ruolo di protagonisti: grilli, locuste, falene e vermi sono presenti in una serie di deliziose ed eleganti ricette per gazpacho, tagliatelle, tacos e tante altro, evidenziando il potenziale culinario degli insetti commestibili nel menu.

Scoprite di più sul progetto dal racconto delle due fotografe e godetevi la selezione di immagini qui di seguito.

Cosa vi ha spinto a intraprendere questo progetto e qual era il vostro obiettivo?

“Abbiamo scoperto che una nuova legge sui nuovi prodotti alimentari è entrata in vigore nel 2018 per facilitare la vendita e la fornitura di insetti all’interno dell’Unione Europea. La legge allinea tutti gli Stati membri con l’Olanda

👉 Leggi l'articolo completo su: https://www.finedininglovers.it/blog/smartbox/beatle-in-the-box/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here