<Leggi tutto l'articolo>

Il 12 settembre a Londra sarà battuta da Zachy’s l’asta dedicata a una piccola parte della collezione di vini raccolti da Giorgio Pinchiorri in più di cinquant’anni di collezionismo.

Valore base dell’asta: 2 milioni di euro, per pezzi super pregiati, bottiglie da decine di migliaia di euro.

Una straordinaria asta di vini pregiati si terrà a Londra il 12 settembre da parte della casa d’aste americana Zachy’s (specializzata in vino) che, per il suo debutto europeo, batterà bottiglie provenienti dalla famosa Enoteca Pinchiorri, ristorante fiorentino tre stelle Michelin.

L’Enoteca Pinchiorri ha una cantina di oltre 60 mila bottiglie, creata in oltre 50 anni di collezionismo dal proprietario Giorgio Pinchiorri.

Il catalogo conta ben 864 lotti, l’equivalente di 2500 bottiglie, per un valore base di 2 milioni di euro.

 «Prima di mettere le mie bottiglie nelle casse di Zachy’s e di vederle uscire dalla mia cantina le ho baciate una ad una e ho pianto, sia con gli occhi che con il cuore. Me ne sono innamorato negli anni Sessanta. Ho scoperto la figura del sommelier e non ho desiderato fare altro nella vita»

sostiene Giorgio Pinchiorri, come si legge nel catalogo, sul sito della casa d’aste.

Nata nel 1972 come «Enoteca Nazionale», una rivendita di

👉 Leggi l'articolo completo su: https://www.storiedicibo.it/allasta-2500-bottiglie-dellenoteca-pinchiorri/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here